In cosa consiste la visita proctologica?

La prima fase consiste in un ATTENTO e DETTAGLIATO colloquio in merito ai disturbi che affliggono il paziente.

Segue quindi una ISPEZIONE, con il paziente coricato sul fianco sinistro, delle regione ANALE e PERIANALE. Si procede quindi alla ESPLORAZIONE DIGITALE dell’ano-retto e all’eventuale valutazione visiva mediante ANOSCOPIO o PROCTOSCOPIO.

La visita termina con la formulazione di una DIAGNOSI o di un SOSPETTO DIAGNOSTICO e la prescrizione di ulteriori accertamenti, di una terapia oppure di un trattamento chirurgico.